NEWS

Facebook investe 300 milioni sui giornali locali
Post by: Mv service
24/09/2020 16:15

Il social network ha finanziato un programma triennale per sostenere il giornalismo locale e aiutare le piccole redazioni con piani di business sostenibili

(JOEL SAGET/AFP/Getty Images)

Facebook ha annunciato uno stanziamento di 300 milioni di dollari per supportare e promuovere iniziative giornalistiche al fine di combattere la disinformazione. La somma, stanziata per coprire le attività su tre anni, sarà impiegati su due grossi progetti: sostenere giornalisti e redazioni locali con strumenti di raccolta di notizie e aiutare le organizzazioni di stampa locali a “costruire modelli di business sostenibili”.

Portavoce dell’iniziativa è Campbell Bn, responsabile delle partnership globali di Facebook ed ex conduttrice delle emittenti Cnn e Nbc. Lei stessa tramite un tweet si dice “entusiasta di annunciare il nuovo investimento che Facebook farà sulle notizie con un importante focus sul giornalismo locale”.

Il principale motivo che ha spinto Facebook ad aprire il portafogli è dovuto al fatto che, citando le parole di Bn, “le persone vogliono più notizie locali e le redazioni locali sono alla ricerca di maggiore sostegno”.

Di questi 300 milioni, 25 saranno destinati a YouTube per supportare la diffusioni di notizie verificate, educare gli utenti a riconoscere le fake news e aumentare il controllo per l’individuazione e la rimozione di quest’ultime.

La piattaforma si impegna anche a organizzare il primo summit Accelerate: Local News dedicato alle notizie locali. Collaborando con due organizzazioni giornalistiche senza scopo di lucro, Knight Foundation e Online News Association, la società del social network si pone l’obiettivo di riunire i migliori leader delle società di stampa statunitensi, gli imprenditori, i finanziatori locali e tutti quei professionisti che ruotano attorno il vasto mondo delle notizie per progettare, discutere e affrontare le sfide che la diffusione delle notizie locali incontra giornalmente.

“Le notizie sono una parte fondamentale della missione di Facebook di dare alle persone il potere di costruire comunità e avvicinare il mondo”, ha scritto Bn in un post sul blog Facebook for media. E ha aggiunto: “Continueremo a combattere fake news, disinformazione e notizie di bassa qualità su Facebook. Ma abbiamo anche un’opportunità e una responsabilità per aiutare le organizzazioni giornalistiche locali a crescere e prosperare”.


Fonte: WIRED.it